Impianto mini-eolico

ico-new-eolicoIcaro Srl ha completato il suo primo progetto di installazione mini-eolico in Abruzzo. Noi di Icaro condividiamo volentieri le nostre esperienze con chi desidera investire in questa fonte rinnovabile o sta ipotizzando l’installazione di una pala eolica per soddisfare il proprio fabbisogno energetico.

L’energia eolica è una fonte rinnovabile che sta conoscendo un grande sviluppo a livello globale, anche se la generazione d’energia con impianti di piccola taglia è ancora relativamente poco diffusa in Italia, a causa di limiti oggettivi di disponibilità della risorsa vento in molte aree.
Opportunamente valutata in termini di fattibilità, può essere invece ben sfruttata anche da privati con lo scopo di migliorare la propria bolletta energetica. Un impianto mini-eolico potrà anche essere dedicato all’ autoconsumo al servizio di industrie, aziende agricole, edifici o comunità isolate in zone non servite dalla rete elettrica.

Gli aerogeneratori di piccola taglia possono essere classificati come di seguito:

  • mini-eolico per le potenze nominali da 200 a 20 kW;
  • micro-eolico per le potenze nominali <= 20 kW;
  • pico-eolico per potenze < 1 kW.

La fattibilità di un progetto eolico dipende naturalmente dalla risorsa del vento sul sito d’installazione e l’investimento va valutato in confronto al fabbisogno reale d’energia sul posto. Un progetto mini-eolico potrebbe anche essere fonte di investimento, in quanto GSE riconosce un incentivo a kWh prodotti. Attualmente le modalità di incentivazione per impianti eolici collegati alla rete elettrica sono stabilite dal DM 6 luglio 2012. Gli impianti mini-eolici con potenza fino a 60 kW hanno accesso diretto agli incentivi, cioè non occorre l’iscrizione ai registri GSE.