Fotovoltaico in vigna – OCM vino 2019

fotovoltaico vigna abruzzo

Tra tre giorni, il 15 febbraio 2019 scade il termine per le imprese vitivinicole abruzzesi per presentare domanda di finanziamento per il bando regionale OCM Vino 2019, che prevede un finanziamento del 40% della spesa per l’efficienza energetica in azienda.

I fondi comunitari prevedono investimenti nel settore vitivinicolo abruzzese diretti a migliorare il rendimento globale dell’impresa e aumentarne la competitività. Lo scopo è quello migliorare i risparmi energetici e l’efficienza globale, anche grazie all’implementazione di trattamenti sostenibili.

Fotovoltaico e pannelli solari tra le misure finanziabili

Infatti, tra le varie misure finanziabili, c’è anche la possibilità di migliorare gli impianti elettrici a servizio degli impianti di lavorazione: nell’elenco troviamo gruppi elettrogeni e pannelli solari, senza specificare se solare termico o fotovoltaico. Per cui presumiamo che rientrino entrambi.

La produzione di energia per la propria azienda rientra nella misura di miglioramento di beni immobili e infrastrutture di base come impianti elettrici, meccanici e idraulici, impianti di condizionamento d’aria e sistemi per il risparmio di energia.

Chi può beneficiare della misura?

I beneficiari del finanziamento sono le imprese agricole del settore vinicolo che rientrano nelle categorie di  microimprese o PMI, con sede legale nella Regione Abruzzo, e che operano sul territorio abruzzese come azienda singola o in associazione.

La Misura Investimenti dell’OCM Vitivinicolo è valida per la campagna vitivinicola 2019 e si applica sull’intero territorio della Regione Abruzzo.

Devi ancora presentare domanda?

Siamo sicuri che la maggior parte delle imprese vitivinicole hanno già pensato di fare domanda perché è davvero un’ottima possibilità per migliorare la produttività e l’immagine di sostenibilità ambientale della propria azienda.

L’Abruzzo può vantare un settore enologico tra i migliori in Italia e bisogna diffondere l’immagine della nostra regione come la regione verde d’Europa. Per far ciò abbiamo bisogno delle nostre aziende: devono trasmettere questo messaggio facendo crescere non solo l’Abruzzo, ma anche loro stessi, unendo la tradizione e la cultura antica del vino con le nuove soluzioni di efficienza energetica.

Per chi non ha ancora dato una sguardo al bando può trovare qui tutti i dettagli necessari: www.regione.abruzzo.it

 

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
+