I moduli fotovoltaici Sunpower offrono internet nelle zone remote

Loon Sunpower connectivity

La tecnologia Sunpower di nuovo testata in condizioni estreme. I pannelli fotovoltaici SunPower salgono nella stratosfera per creare una rete senza fili, offrendo connettività internet nelle zone remote.

Mentre la maggior parte di noi prendono la connessione del proprio smartphone o pc per cosa scontata, esistono ancora miliardi di persone nel mondo che non hanno accesso a internet, perché vivono in zone remote lontano dalle città.

Loon è una rete di palloni che viaggiano nella stratosfera per portare internet nelle zone più remote della terra e connettere le comunità poco o non servite con il resto del mondo.

SunPower alimenta la rete Loon

SunPower, uno dei principali fornitori di moduli fotovoltaici di alta qualità con la sua forte focalizzazione sulla ricerca e lo sviluppo, sta dando il suo contributo al progetto Loon, sviluppato da Google X, fornendo i moduli fotovoltaici per l’alimentazione della strumentazione a bordo dei palloni lanciati nella stratosfera.

Infatti, tutte le strumentazioni di bordo come ricetrasmettitori, stazione LTE, GPS e transponder sono alimentate da un impianto di pannelli fotovoltaici SunPower che permette il buon funzionamento del segnale durante il giorno e, grazie ad una batteria ricaricata dagli stessi, anche durante tutta la notte.

La stratosfera, al limite dello spazio, tra 10 km e 60 km di altitudine, richiede attrezzature progettate nei minimi dettagli per resistere alle intemperie. A queste altezze la pressione dell’aria è soltanto l’1% della pressione atmosferica a livello del mare, offrendo nessuna protezione contro i raggi UV e presentando sbalzi di temperatura importanti, arrivando anche a temperature minime di -90 gradi Celsius.

Come funziona?

Il progetto consiste nel lanciare nella stratosfera dei palloni aerostatici di polietilene pieni di gas più leggeri dell’aria. Ogni pallone aerostatico è equipaggiato con della strumentazione necessaria per fungere da antenna e i diversi palloni in volo contemporaneamente formano una rete mobile in grado di garantire l’accesso alla rete in un’area ben definita.

Il singolo pallone viene lanciato ad un’altitudine di ben 32 km e può restare in volo per più di cento giorni, resistendo alle intemperie e senza causare disagi al traffico aereo essendo locato ben al di sopra delle normali rotte aeree.

Un singolo pallone aerostatico è in grado di fornire una connessione equivalente a una velocità internet simile all’attuale rete LTE/4G. I palloni sono in grado di comunicare tra loro e di muoversi in modo completamente autonomo mediante un software appositamente progettato che permette di seguire le correnti dell’aria e prevederne gli spostamenti.

L’atterraggio è possibile grazie ad un paracadute che consente un rientro controllato e il GPS a bordo facilita il recupero da parte del team di Loon.

Lo sviluppo del progetto Loon

2011 – Loon lancia il suo primo prototipo utilizzando un pallone aerostatico e semplici parti elettroniche

2013 – Una versione successiva del pallone aerostatico compie un giro nel mondo in soli 22 giorni, percorrendo oltre 500mila km. Durante lo stesso anno la Nuova Zelanda è il primo paese ad utilizzare una connessione fornita da Loon.

2014 – Loon porta per la prima volta la connessione LTE in una scuola di Campo Maior in Brasile e supera l’obiettivo dei 3 milioni di km percorsi.

2015 – Loon sviluppa un sistema di lancio all’avanguardia che consente di effettuare lanci in meno di 30 minuti.

2016 – Un pallone aerostatico rimane in volo per ben 98 giorni, effettuando quasi 20mila cambiamenti di quota.

2017 – Cominciano le prime operazioni in Perù e Puerto Rico. Da allora Loon continua ad aiutare i paesi in difficoltà fornendo una connessione ad internet sempre più veloce.

Un futuro interamente rinnovabile

Il progetto rappresenta un altro passo verso un futuro collegato in rete che si fonda su energia rinnovabile e, come Icaro, siamo fieri di essere in grado di proporre la tecnologia SunPower, di garantita efficienza e resistenza, per la realizzazione del tuo impianto fotovoltaico, rendendolo adatto a ogni situazione climatica possibile, dalla montagna al mare, qui in Abruzzo.

Pannelli fotovoltaici Loon

I moduli SunPower a bordo del pallone alimentano lo strumentazione e ricaricano la batteria per garantire il corretto funzionamento anche durante la notte.

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
+